Italia

  • Giuseppe Verdi nacque a Le Roncole di Busseto, il 10 ottobre 1813. E’ universalmente riconosciuto come uno dei più importanti compositori di opere liriche. Verdi simpatizzò con il movimento risorgimentale che perseguiva l’Unità d’Italia e partecipò attivamente per breve tempo anche alla vita politica (fu Senatore del Regno d’Italia), divenendo un simbolo artistico profondo dell’unità del Paese. Morì nel 1901, e privo di eredi diretti e titolare di un enorme patrimonio, stilò una lunga lista di persone e di istituti beneficiari nel suo lascito solidale. Fra questi: gli asili centrali, gli stabilimenti dei rachitici, dei sordo muti, dei ciechi di Genova; l’ospedale di Villanova sull’Arda; il monte di pietà di Busseto; l’opera pia Casa di riposo dei musicisti di Milano, fatta da lui costruire, alla quale donò 75 mila lire di rendita e tutti i diritti d’autore sia in Italia che all’estero di tutte le sue opere.

    Archivio Notarile di Parma – Testamento olografo datato 14 maggio 1900.

    Notaio Angiolo Carrara del 27.01.1901 n. di repertorio 2.613.

  • Alcide De Gasperi nacque a Pieve Tesino (Trento) il 3 aprile 1881. Fu un protagonista della ricostruzione politica ed economica dell’Italia dopo la seconda guerra mondiale e leader dei Governi di centro a partire dal 1947. E’ considerato uno dei padri della Repubblica (fu più volte ministro e poi Presidente del Consiglio) e della futura Unione Europea. La sua politica estera (fu Ministro degli Esteri e Presidente della C.E.C.A.) fu tesa all’inserimento dell’Italia nell’ambito dell’Alleanza atlantica e alla realizzazione dell’Europa unita.

    Archivio Notarile di Parma – Testamento olografo datato 14 maggio 1900.

    Notaio Angiolo Carrara del 27.01.1901 n. di repertorio 2.613.

Search for acts from other countries:

Notre site web utilise des cookies. Ils sont principalement destiné à des outils d'analyse et pour vous fournir une meilleur experience utilisateur.